Spiriti Liberi

Un gruppo spontaneo, un sodalizio tra donne e uomini per il bene comune in situazioni concrete

Il manifesto del gruppo è la Costituzione della Repubblica Italiana. L’Obiettivo del gruppo, del sodalizio, SPIRITI LIBERI è agire per il Bene Comune. Aderiscono al gruppo persone, donne e uomini, di ogni schieramento ed orientamento politico, religioso, sindacale, ecc…. Il gruppo non si avvale del tesseramento e tanto meno di organigrammi ed ogni SPIRITO LIBERO risponde in proprio, in ogni sede, delle iniziative che intraprende con il nome del sodalizio che è “SPIRITI LIBERI”.

Quando ci sono le elezioni, ad ogni livello, ogni SPIRITO LIBERO farà le proprie scelte e non coinvolgerà in alcun modo il gruppo degli SPIRITI LIBERI. Nel corso dell’anno solare ci saranno solo due incontri di tutti gli SPIRITI LIBERI – uno in gennaio e l’altro in giugno o in altri due mesi – per condividere le iniziative realizzate o da realizzarsi per il bene comune.

Per ora hanno aderito a SPIRITI LIBERI:  Francesco Bonamico di Bra, Gianni Rinaudo di Cherasco, Alberto Fiora di San Bartolomeo, Margherita Groppo di Sommariva Bosco, Fausto Macario di Vernante, Giuseppe Stra di Bra, Monica Conte di Sagrado D’Isonzo, Luciano Casasole di Fossano, Celestino Fissore di Cappellazzo di Cherasco, Pio Giverso di Vinadio, Giacomino Taliano di Montà d’Alba, Gino Scarsi di Canale,  Margherita Almondo di Alba, Fulvia Gueli di Reggio Emilia , Michele De Vita di Alba , Carlo  Rinaldi di Farigliano , Piero Canobbio di Rapallo-Barolo, Giovanni Trombetta di Torino, Valeria Castagnino di Bra, Giancarlo Contratto di Monchiero, Mauro La Martina di Racconigi, Matteo  Cavallera di Cuneo, Piermario Giordano di Borgo, Eugenio Probati di Milano, Gianfranco Piccinelli di Ormea, Sabina Ferrero di Magliano Alfieri,   …